i presepi pasquali della passione di N.S. Gesù Cristo

I DIORAMI DI PASQUA

“ I Diorami di Pasqua” ossia I presepi pasquali della Passione di N.S. Gesù Cristo”. Un “diorama” è la plastica ambientazione in scala ridotta che ricrea scene di vario genere. I più antichi diorami sono probabilmente quelli realizzati nella prima metà dell’Ottocento da Paolo Savi e conservati presso il Museo di Storia Naturale e del Territorio di Calci (Pisa). Essi sono i primi esempi di ricostruzioni tridimensionali di interazioni tra animali ed all’epoca furono ritenuti di insuperabile qualità dai maggiori musei europei. Fra gli utilizzi più diffusi dei diorami i principali sono quello ad uso tecnico, soprattutto ingegneristico e architettonico (riproduzione di edifici, oggetti industriali e superfici), di istruzione e hobbistico che permette di ricreare particolari ambientazioni  in scala, cercando di ottenere effetti quanto più possibile realistici, tra questi vi sono i Diorami o presepi cosi detti di Pasqua. Da alcuni anni in Italia si è diffuso(specie al nord e qualche esempio al sud) anche il “Presepe Pasquale” con la ricostruzione plastica di scene tratte dalla Passione di Cristo che sempre più coinvolge artisti e appassionati del presepe.

Il Gruppo di Promozione Umana, per valorizzare la Passione di Oria, ha intrapreso nel 2016 questo nuovo percorso con la realizzazione di alcuni Diorami che hanno riscosso un notevole interesse nella comunità. La Mostra dei Diorami di Pasqua che sarà presentata, anche quest’anno, prevede la ricostruzione plastica tridimensionale nella rappresentazione di alcune scene della Passione di Gesù Cristo nel tipico presepe con raffigurazioni molto suggestive ed evocative del culto pasquale. Sono stati coinvolti alcuni esperti oritani nell’arte del presepe natalizio ma che con la stessa arte si sono cimentati nella ricostruzione tipicamente artigianale nel rappresentare nei particolari i luoghi e gli ambienti dove si è svolta la Passione di Cristo.
Questi Artisti, che hanno l’hobby del presepe ed un grande ingegno ed estro creativo, hanno realizzato altre raffigurazioni espressione di alcuni episodi evangelici tipici della settimana santa.

I Diorami realizzati, a partire dal 2016, sono complessivamente tredici e rappresentano i vari episodi della Passione di Cristo narrata nei Vangeli.
Nel 2020,causa pandemia, non è stato possibile presentare la quattordicesima opera, ossia il Diorama 

“Il Sepolcro vuoto” realizzato da Tonino Cacciatore di Oria.

Grazie alla sensibilità dei PP. Rogazionisti di Oria, si è riusciti ad allestire la “ MOSTRA DEI DIORAMI ” ubicata nel Convento degli Alcantarini(sec. XVIII) nell’Istituto dei Padri Rogazionisti.
La Mostra è momentaneamente chiusa per l’emergenza sanitaria e si spera di riaprirla al più presto al pubblico.

I EDIZIONE – Anno 2016

LA TRASFIGURAZIONE DI GESU’
di M.L. Galiano

L’ULTIMA CENA,LA LAVANDA DEI PIEDI,L’ORTO DEGLI ULIVI
di T. Pipino

IL PRETORIO ROMANO, LA VIA DELLA CROCE
di G. Felice

LA RESURREZIONE
di P. Toscano

II EDIZIONE – Anno 2017

L’INGRESSO DI GESU’ A GERUSALEMME
di C. Moretto

LA CONDANNA DI PONZIO PILATO
di P. Toscano

LA DEPOSIZIONE DALLA CROCE
di E. Carbone.

IIi EDIZIONE – Anno 2018

GESU’ DIFRONTE AL SINEDRIO E IL PENTIMENTO DI PIETRO
di F. Di Noi

GESU’ INCONTRA LE PIE DONNE, IL CIRENEO E LA VERONICA
di A.M.Penta

LA CROCIFISSIONE
di E. Micelli

IV EDIZIONE – Anno 2019

GESÙ DIFRONTE AD ERODE ANTIPA
di Tiziano Pipino – Oria(BR)

SPOGLIAZIONE, DERISIONE E FLAGELLAZIONE DI GESÙ NEL PRETORIO ROMANO” 
di Anna Maria Penta – Oria(BR)

L’APPARIZIONE DI GESÙ AGLI APOSTOLI DOPO LA RESURREZIONE
di Paolo Vetrano e Pierino Toscano – Guagnano(LE)

© Gruppo di Promozione Umana. All rights reserved.
Powered by Bepos